Terapia LGBT+

Di cosa si occupa la Psicoterapia LGBT+?

Con la Psicoterapia LGBT+ la terapeuta aiuta il paziente ad affrontare tutti i processi di auto-accettazione di sé.

Supporta nell’esperienza di coming out, come anche nella risoluzione di dubbi e incertezze sui propri desideri e orientamenti sessuali e identità di genere.

Inoltre fornisce un aiuto concreto nel superamento di un eventuale omofobia interiorizzata e dell’ansia associata.

Si occupa anche del trattamento di traumi legati a bullismo omofobico.

Si affrontano anche interventi di sostegno alle famiglie con difficoltà ad accettare sessualmente i propri figli.

Perché rivolgersi a una terapeuta esperta in tematiche LGBT+?

Com’è facilmente intuibile, i vissuti emotivi delle persone LGBT+ non hanno caratteristiche peculiari e differenti rispetto a quelli delle persone eterosessuali.

Tuttavia è sfortunatamente innegabile che chi appartiene a una categoria LGBT+ più frequentemente incorre in pregiudizi, atteggiamenti discriminatori, violenze verbali e fisiche per il proprio orientamento.

Tali atteggiamenti negativi non derivano solamente dal contesto sociale, ma talvolta purtroppo anche dalla rete familiare e amicale.

La scelta di una terapeuta preparata su queste tematiche, facilita la comprensione dei vissuti del paziente e l’instaurarsi di un rapporto di fiducia.

Contattami

Per informazioni o per fissare un appuntamento.

Autorizzazione per il trattamento dei dati personali

Via G. Verdi 10, 30171 Mestre - Venezia